L’attuale situazione di emergenza pandemica dovuta alla diffusione mondiale dell’infezione da nuovo coronavirus ha fatto assumere al Governo italiano delle misure di contenimento per contrastare la diffusione del virus in Italia che prevedono la riduzione degli spostamenti delle persone dalla propria abitazione, consentiti solo nei casi di necessità, e il ricorso al lavoro agile (lavoro da casa), laddove possibile. Questo comporta un cambiamento degli stili di vita, in primo luogo per quel che riguarda la possibilità di fare attività motoria, ma anche per il controllo delle abitudini alimentari. Prestare attenzione, anche in questa situazione, al mantenimento di un equilibrato stile di vita è molto importante per salvaguardare la salute psicofisica. Per questo il ministero ha pubblicato sul sito dedicato al nuovo coronavirus una pagina intera dedicata al tema degli stili di vita ai tempi del Covid-19 in cui fornisce semplici e pratiche indicazioni da seguire.

Di seguito una sintesi dei consigli contenuti nella pagina dedicata ai corretti stili di vita.

Corretta alimentazione

È importante adottare un’alimentazione varia e bilanciata per garantire un apporto completo di tutte le sostanze necessarie al buon funzionamento dell’organismo. Ogni giorno/settimana vanno assunti cibi tenendo conto dei diversi gruppi alimentari: cereali, legumi, tuberi, frutta e ortaggi, carne, pesce e uova, latte e derivati. Pertanto, è opportuno ricorrere alla combinazione di alimenti diversi, ciascuno dei quali apporti energia e specifici nutrienti. Importante anche ripartire nella giusta misura l’apporto calorico giornaliero degli alimenti: prima colazione 20%, spuntino della mattina 5%, pranzo 40%, spuntino del pomeriggio 5% e cena 30%.

Leggi l’articolo completo su Salute.gov.it

Website | + posts
Articolo precedente“Di che stile (di vita) sei?”: scopri le occasioni per favorire il tuo benessere
Articolo successivoIl sistema integrato della sicurezza alimentare