Un percorso formativo pensato ed articolato appositamente per i biologi ambientali che lavorano negli acquedotti o che intendono formarsi in “ambito idrico“. E’ quanto, su iniziativa della dott.ssa Claudia Dello Iacovo, consigliera con delega alla Formazione per l’ONB (di cui è anche delegata per le regioni Puglia e Basilicata), l’Ordine nazionale dei Biologi ha messo in campo, grazie all’intesa stipulata con l’Acquedotto Pugliese, complesso di infrastrutture tra le più grandi a livello europeo. Il percorso, pensato su più tappe ed affidato alla responsabilità scientifica del prof. Marco Guida (professore di Igiene Generale e Applicata dell’università Federico II di Napoli) e del dott. Vincenzo Stefanelli (Dipartimento Prevenzione dell‘Asl Na1)…

Laggi l’articolo completo su Campania.ordinebiologi.it

Website | + posts
Articolo precedenteRilevazione degli anticorpi antipiastrine in pazienti con B-LLC
Articolo successivoEvento: Cosmetics 4.0 Nuovi orizzonti tecnologici nella cosmetica. Il 16 settembre a Milano