Identificata la proteina C1q, proteina chiave nel processo neurodegenerativo della sclerosi multipla. E’ prodotta dalla microglia. Bloccando questa proteina, sugli animali, è stato dimostrato lo stato infiammatorio.

La scoperta si deve ai ricercatori dell’ospedale San Raffaele di Milano.

Leggi l’articolo completo su Ansa.it

Website | + posts
Articolo precedenteLa sicurezza alimentare a livello internazionale: differenze del sistema regolatorio dall’Europa all’Australia
Articolo successivoIl ministro Speranza a Napoli. L’incontro con i biologi ed il presidente D’Anna (ONB)