L’Ordine Nazionale dei Biologi, rappresentato, nella circostanza, dall’avv. Laura Chambry, è stato ammesso alla costituzione di parte civile nel procedimento penale aperto presso il tribunale di Belluno, contro una naturopata iridologa accusata di abuso della professione di biologo. Come hanno accertato i Nas di Treviso, l’abusiva – a cui è stato sequestrato lo studio e tutta l’attrezzatura – rilasciava diete anche a pazienti malati del morbo di Crohn e di diabete mellito di 1° grado.

Website | + posts
Articolo precedenteLe erbe per la salute della pelle
Articolo successivoTumore al seno, visite gratuite in occasione del mese della prevenzione